Call Us Icon +39 0536 68696  Contact Us Icon Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I nostri Sponsor

05banner-sponsor-sole.jpg01banner-sponsor-cimone-sci.jpg08banner-sponsor-ristoro-sciatore.jpg09banner-sponsor-unipol.jpg07banner-sponsor-cimone-holidays.jpg06banner-sponsor-vendomegliosponsor.jpg11banner-sponsor-disponibile.jpg03banner-sponsor-bernardi.jpg10banner-sponsor-marmi-bettini.jpg

LA MOSTRA "CIÒ CHE RESTA" di Irene Tabanelli sarà qui all’ Ufficio Turistico fino al 3 dicembre 2023.

Mostra - Ciò che resta - Irene Tabanelli

La mostra nasce per la necessità dell'artista di mostrare attraverso i suoi occhi l'insensatezza che c'è nell'odio di ogni conflitto; la pura creazione al fine di opporsi idealmente alla devastazione, distruzione, deprivazione che dilaga nelle città, tra i popoli e dentro di noi.


"Ciò che resta" in ogni conflitto è morte, distruzione, macerie e lacerazioni.


Il cromatismo cupo, i materiali bruciati e strappati, le ceneri che compaiono sulle tele, evocano i detriti che riempiono i luoghi in cui diventa impossibile vivere con dignità e costruirsi un futuro; evocano anche la difficoltà a ricostruire le proprie vite partendo dalle macerie rimaste dentro di sé, trovare nuove parole per esprimere dure emozioni e descrivere sogni difficili da immaginare.
"La mia è una denuncia, un gesto, un grido di pace.
Ciò che più mi ferisce è che vediamo le guerre sotto forma di freddi numeri, grafici, statistiche e affari, quando dovremmo esserne coinvolti intimamente, nel nostro profondo sentimento e con quello riflettere, agire, reagire"

Ma "Ciò che resta" è anche una grandissima forza...

La forza di sperimentare parole nuove, attraverso le quali esprimere il dolore e raccontare le proprie storie.
La forza di percorrere nuove strade, ricostruirsi e reinventarsi nel mondo, superando lo sradicamento. La forza di tornare a sognare, ricostruire e riprogettare il proprio futuro.
L'arte è creazione, voglia di riscatto, un linguaggio universale capace di trasmettere la potenza della creazione, del cambiamento e della trasformazione.
"Ciò che resta" sono i materiali di recupero, da cui nascono le tele, il legno proveniente dalle doghe dei letti smaltiti, il lino e le vecchie coperte rimaste in un casset-tone, gli oggetti bruciati, la paraffina che fissa nel tempo un momento, la materia, che idealmente, con la stessa forza delle persone che resistono a tutto quest'odio, resta attaccata alla tela, sfidando la forza di gravità, innescata dall'artista.


L'ARTISTA IRENE TABANELLI


Irene Tabanelli è una giovane artista, nata in provincia di Bologna nel 2003 e cresciuta con la sua famiglia tra ranano e sestola nel Appennino modenese.
Da sempre a contatto con un ambiente stimolante e creativo. na cominciat fin da giovanissima a sperimentare e studiare differenti tecniche artistiche, dalla ceramica alla pittura, dalla scultura alla produzione video.
La sua formazione nel campo dell'Arte comincia al Liceo del Design e delle Arti
Figurative di Pozza di Fassa, dove entra in contatto in modo diretto con l'arte contemporanea e con altri giovani artisti di Quel territorio
Nel 2022 continua la sua formazione iscrivendosi all'Accademia di belle Arti a Venezia dove segue il corso di Pittura; recentemente è stata selezionata presso l'École Superieure de Beaux Arts de Valence per approfondire, oltre alla pittura, la lavorazione del ferro e le nuove tecnologie applicate all'Arte.
Nel 2022, mentre frequentava ancora il Liceo Artistico in Val di Fassa, è stata invitata alla prima importante esposizione collettiva "Young Art Avisio" presso il "Centro Arte Contemporanea Cavalese in provincia d Trento.
Oggi si presenta a Fanano nei luoghi della sua infanzia con la sua prima mostra personale da titolo “CIO CHE RESTA”.


ACTION BOX


L'"Action Box", è una struttura che può essere montata e smontata in qualsiasi ambiente, naturale o artificiale.
Un luogo non luogo che diventa dimora delle emozioni, espressione dei sentimenti, uno spazio in cui l'artista si separa dalla realtà circostante
La materia, il colore, la sabbia vengono scagliati sulla tela che resta sospesa sul soffitto della "scatola"; "ciò che resta" del gesto, dell'azione fisica della pittura, delle nostre azioni rimane vivo e dinamico sulla superficie sfidando la forza di gravità. La coesione vince e catalizza l'opera.


 

Oggi a Fanano

20
Giu
Gallerie degli Scolopi /Ufficio Turistico

20
Giu
Corte degli Scolopi

20
Giu
Corte degli Scolopi

20
Giu
Chiostro degli Scolopi

20
Giu
Torre dell’orologio di Palazzo Lardi

20
Giu
presso "La Piana"

Agenda Appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
22
Data : Sab 22 Giu 2024

L'Ufficio Turistico

APT FANANO
IAT del Cimone
Punto Informativo di Fanano

ORARI APERTURA
  • Luglio e Agosto
  • Tutti i Giorni
  • 09:30 - 12:30
  • 16:00 - 19:00
  • Tutti gli altri mesi
  • Lunedì e Giovedi: Chiuso
  • 09:30 - 12:30
  • 16:00 - 18:30

 

CONTATTI

Ufficio Turistico di Fanano


FANANO E' | APT Fanano - IAT del Cimone
+39 0536 68696
info@fanano.eu
Via Marconi, 1
41021 Fanano (Modena) Italy

ORARI APERTURA
  • Luglio e Agosto
  • Tutti i Giorni
  • 09:30 - 12:30
  • 16:00 - 19:00
  • Tutti gli altri mesi
  • Lunedì e Giovedi: Chiuso
  • 09:30 - 12:30
  • 16:00 - 18:30

Iscriviti alla Newsletter

resta sempre aggiornato, potrai cancellarti in qualsiasi momento

In evidenza

CREDITI

Foto Archivio "Valli del Cimone"
by Roberto Leoni*
*ove non diversamente riportato.